Lo sportello di consulenza didattica è un servizio di supporto agli allievi, che questa Istituzione Scolastica ha deciso di attuare, al fine di predisporre adeguati interventi di potenziamento delle conoscenze acquisite e di recupero e sostegno all'apprendimento.

Tale attività è rivolta a tutti gli studenti che intendono avvalersi dell'assistenza dei docenti dell' istituto per potenziare le loro conoscenze o migliorare il processo di  pprendimento al fine di prevenire il rischio di insuccesso scolastico, ma non vuole essere una risposta alla scarsa frequenza e al disimpegno dello studente.

Ordinariamente il servizio si svolgerà in orario extracurriculare, per una o più ore, nei martedì in cui sono previste le attività didattiche diurne fino alla fine di Maggio 2019, nella fascia oraria che va dalle 14,10 alle 17,10.

Se necessario le attività di sportello didattico potranno svolgersi in alcuni casi anche di giovedì ed occasionalmente anche in giorni diversi, qualora la scuola abbia organizzato delle attività pomeridiane che comportino già l'apertura dell'Istituto.
Lo sportello didattico sarà predisposto per i seguenti Insegnamenti :
• Italiano e Storia
• Matematica e Complementi di Matematica
• Diritto ed Economia
• Diritto - Economia Politica - Diritto e Legislaz ione Turistica
• Economia Aziendale
• Topografia
• Tecnologie e tecniche di ra ppresentazione grafica
• Scienze Applicate (per gli studenti del CAT)
• Progettazione, Costruzioni e Impianti
• Gestione cantiere e sicurezza sul lavoro.

Lo sportello di consulenza didattica sarà attivato su richiesta di un singolo studente o per piccoli gruppi (2-5 alunni) mediante il modulo di prenotazione (Allegato n.1), debitamente compilato e firmato, presentato presso la Segreteria Didattica entro il lunedì della settimana precedente a quella in cui sì intende avere l'assistenza, per consentire l'organizzazione del servizio.

Il modulo per la prenotazione è reperibile presso i collaboratori scolastici del piano.
Gli alunni che faranno richiesta di partecipazione al servizio, riceveranno, entro il termine della settimana in cui viene presentata la domanda, la conferma di accesso allo stesso, attraverso apposita comunicazione.

Qualora, invece, tale conferma non dovesse pervenire, sarà implicita l'impossibilità di soddisfare la richiesta di assistenza ed in tal caso l'allievo che avesse ancora la necessità di fruire del servizio, dovrà produrre una ulteriore domanda per la settimana
successiva; diversamente, la mancata riproposizione dell'Istanza, sarà intesa come la rinuncia a voler avvalersi del servizio di supporto.
Si precisa che, per gli alunni minorenni, il modulo dovrà essere sempre sottoscritto anche da uno dei genitori ed alla richiesta dovrà essere unita copia del documento di identità del genitore.

Docenti ed alunni impegnati in appuntamenti dello sportello già prefissati, dovranno comunicare tempestivamente al referente Prof. Desiderio eventuali assenze (per qualsiasi motivo), al fine di evitare disagi reciproci.

L'alunno che non darà comunicazione preventiva e motivata dell'assenza non potrà più accedere allo sportello didattico.
I docenti avranno cura di annotare le assenze deglì alunni e le loro presenze con relativa firma, servendosi del Modulo apposito (Allegato n.2) che dovrà essere riconsegnato, entro il termine della settimana in cui si è svolto l'intervento dello sportello didattico, presso l'Ufficio della Vice-Presidenza.